+39 010 872010 Lun - Ven 09:30-13:00 / 15:00-19:00; Sab 9:30-12.30 Piazzale Parenzo 1, Genova
Rispetto per l'ambiente
Per vivere meglio
Qualità dei materiali
per un prodotto che dura nel tempo
Incentivi fiscali
per un risparmio garantito

Come pulire la tenda da sole

Pulire la tenda da sole

Pulire la tenda da sole è un’esigenza che come al solito si fa sentire nei mesi del suo massimo utilizzo, quando si notano le macchioline di muffa o gli aloni di smog e polvere. Ma non preoccupiamoci, visti i caldi, la tenda da sole ci metterà pochissimo ad asciugarsi e tornare come nuova, una volta pulita con il giusto trattamento!
Non servono particolari attrezzi o prodotti per la pulizia, se non acqua tiepida, uno spazzolone (medio o morbido), il detersivo spry neutro ed eventualmente l’idropulitrice, o un miscelatore attaccato al tubo dell’acqua.

Pulire la tenda da sole, pochi passaggi semplici

Primo accorgimento che vi diamo per capire l’importanza di non usare agenti chimici impropri, come la candeggina o l’antimuffa, ad esempio. Se applicati a secco su uno strato di polvere ad alto contenuto di polveri sottili (le famose PM2, PM10, ecc…), la reazione chimica produrrà automaticamente ossido, ovvero ruggine, capace di intaccare irrimediabilmente il tessuto con le tipiche macchioline giallo-arancioni.

Spolverare e appicare il detersivo

Assicuriamoci allo stesso tempo di aver spolverato abbondantemente il tessuto, o di partire con il telo completamente asciutto, così da non cospargere lo sporco sul bagnato, e far agire il giusto tempo prima del risciacquo il detersivo: almeno dieci minuti potrà andare bene. In base alla intensità dello sporco, non preoccupiamoci di ripetere l’applicazione del detersivo, una volta risciacquato.

Attenzione allo strato idrorepellente

La tenda da sole ha lo strato irdorepellente? Attenzione allora ad usare l’idropulitrice: l’allta pressione del getto potrebbe intaccare la patina e comprometterne la funzione. Nel caso il danno fosse già avvenuto, o semplicemente si volesse rendere idrorepellente la propria tenda da sole, ci sono prodotti di rivestimento impermeabilizzante per tessuti, sviluppati anche con nanotecnologie, capaci di trasformare la propria tenda. Attenzione, vanno applicati più volte!
Per quanto riguarda invece le tende plastificate, sarà meglio procedere con uno sgrassatore universale, distribuito con spugne soffici o straccio andrà benissimo. Evitiamo invece solventi e lavaggio a secco su qualsiasi superficie. Come è da evitare il riarrotolamento della tenda bagnata, evitiamo al contrario di fare asciugare la tenda sotto un sole troppo alto, potrebbe sbiadirsi ulteriormente dopo l’utilizzo di agenti chimici e delle loro tracce!

Prima di pulire, spolverare la tenda da sole

Una facile pulizia avviene se c’è una premura a tenere pulita la tenda sole quando magari stiamo sistemando gli esterni della casa: dando una leggera spolverata alla tenda ogni tanto eviteremo di ritrovarci a pulire con acqua un accumulo eccessivo di polvere che combinata con acqua, crea una fanghiglia ancora più difficile da rimuovere!